Pages

31/12/13

... e le pagelle del 2013

Finisce il 2013 quello che per me è stato un anno SUPER:
questo, prima di essere un blog di corsa o triathlon è il diario di un gruppo di amici che, uniti da sempre, si ritrovano a condividere anche in "vecchiaia" una passione. Ed è per questo che mi sento di affermare che, seppur a tanti i nostri risultati potranno sembrare "miseri", per noi condividere certi momenti, con chi ti conosce da sempre, è veramente il più bel risultato.
Quest'anno poi ci sono stati tantissimi avvenimenti extrasportivi (figli,matrimoni) che hanno fatto si che si potessero condividere ancora di più dei momenti unici!
Per il prossimo anno le ambizioni sportive sono alte, 70.3, 42K... ma soprattutto potrebbe essere l'anno zero per "iQuattroeTrenta"...
Avanti così!

E ovviamente alla fine dell'anno, non possono mancare le pagelle di Giaco!


Beppe: 2013 da incorniciare! Secondo matrimonio in 2 anni (sempre con la stessa moglie peraltro), primo figlio (ufficiale) in 34 anni, ma soprattutto – nella sua personale scala di priorità – prima gara di triathlon. Ha recuperato in questa disciplina il distacco che lo separava da Marino e ora che nuota, pedala e corre come nemmeno Fantocci nella “Coppa Cobram” è ora di fare il grande salto…intanto si è prenotato il mezzo Ironman per il 2014 vendendo il passeggino del figliolo, poi si vedrà. TORO SCATENATO

Mario: finisce il 2013 come lo aveva iniziato…a letto con la febbre! Sono già stati aperti sia un numero di emergenza della Farnesina per conoscere le condizioni di salute di questo atleta, sia una sottoscrizione in collaborazione tra le testate giornalistiche del “Primorski dnevnik e “Tappeti d’oriente” presso la Zadruzna banka (anche voi potete aiutare il vostro beniamino a dotarsi di un sistema immunitario degno del Madagascar). Nonostante la sfortuna, la “gazzella di Mergellina” mette comunque a segno dei risultati positivi con 1 triathlon olimpico e 2 mezze maratone! Ora non resta che vendere i mobili di casa per l’iscrizione al mezzo Ironman e sfidare Beppe. VIRALE

Luca: è stato sicuramente l’atleta più presente del 2013…gli manca solo di iscriversi ad un torneo di lingerie football e poi dovrebbe aver provato tutto per quest’anno. E pensare che il suo personal trainer gli impone degli orari precisissimi e rigorosissimi per la pratica dello sport: prima delle 6 del mattino, in pausa pranzo e dopo le 3 di notte…tra i mille impegni sportivi ha trovato anche il tempo per sposarsi, dedicando un po’ di tempo alla moglie, che spesso trascura per allenarsi! Ora si appresta ad affrontare un nuovo corso di nuoto per uscire meglio di Rosolino dalla piscina e dare battaglia anche sul triathlon nel 2014! STAKANOVISTA

Nordio: Rimane anche per il 2013 l’atleta di punta del gruppo iQuattroeTrenta e con le partecipazioni ai 2 olimpici è il punto di riferimento anche per il triathlon. Grande record e personal best sulla 21 km di Palmanova con 1h27’, pari al tempo impiegato da Beppe per studiare il percorso e cospargersi di vasellina. Grandi obiettivi anche per lui (si parla di mezzo ironman e 42 km in America!)…e visto che aveva pochi impegni sportivi, il Nordio (così viene chiamato dalle forze dell’ordine) ha deciso di iscriversi anche al corso di spinning quest’anno. INSAZIABILE

Manu: scomparso per la prima parte dell’anno dalle scene dello sport cittadino (indiscrezioni vogliono si trattasse di un brutto caso di doping legato all’abuso di radler gusto pompelmo), si ripropone - come il cenone del 24 - per la seconda parte! Serietà e costanza ne contraddistinguono gli allenamenti fino al giorno prima della mezza maratona di Palmanova. Poi, uno spiacevole equivoco (il bollettino medico ufficiale riporta “avvelenamento del cibo” consumato la sera prima, ma i ben informati  parlano di quella che tecnicamente si potrebbe definire “una bala mai vista”) gli impone un ritmo più basso del previsto. Per l’anno nuovo sembra abbia qualche sorpresa in serbo (o in qualche altra lingua meno conosciuta). RISCATTO

Reci: Anche per lui il 2013 è foriero di una gran novità! L’anno che sta per finire gli dona, infatti, insieme alla paternità anche un’insonnia nuova di zecca! I ritmi del sonno incidono in maniera significativa sugli allenamenti di questo atleta che per un attimo si avvicina al ritiro dalle corse, al prepensionamento e all’andropausa, salvo poi ritornare sui suoi passi dopo aver scoperto che i compagni si erano iscritti al mezzo Ironman. Decide, allora, di mettersi alla prova e ritornare all’agonismo per piccoli passi e gradualmente, sparandosi solo 1,9 km di nuoto, 90 km di bici e 21 km di corsa! AMBIZIOSO

Maffio: 2013 superlativo per questo atleta che se non fosse stato un podista avrebbe potuto fare mille altre cose: Tester di odori, Scrittore dei biglietti per biscotti e cioccolatini, kebabbaro: un atleta poliedrico, insomma! Inizia la sua avventura podistica solo a metà anno, ma in pochi mesi fa subito vedere di che pasta è fatto e dopo aver capito che correre col buio, vestito di nero, giù per via commerciale può essere fastidioso, inizia a calcare giornalmente Campo Cologna. Ed alla prima vera prova esordisce con il botto (no, non stiamo parlando della digestione lenta), ma con il tempo di 1h46' e spiccioli che stacca in quel di Palmanova! Ora sembra che durante le vacanze si stia allenando con alcuni professionisti sull’altipiano (del Kenya, non di Opicina) per fare faville nell’anno che verrà. BOMBA A OROLOGERIA

Marchio: pensavamo di esserci liberati di lui e invece, più puntuale del coroner in un episodio di CSI, più fastidioso del centro chiuso al traffico la sera della vigilia di Natale, eccolo ricomparire a Trieste per riprendere da dove aveva lasciato. Al suo rientro non si aspettava di trovare cotanto professionismo tra i suoi ex compagni e soprattutto credeva di detenere ancora la leadership…che invece ora spetta ad altri. Ma c’è da dire che, pur con un allenamento parziale e una vita sana come quella di  Cristiano Malgioglio è riuscito a farsi notare a Palmanova con un esordio stagionale di tutto rispetto. Nel 2014 dovrà cercare di riprendere la testa del gruppo, ma sarà dura. DETRONIZZATO

Giulia: nonostante le colleghe di allenamento l’abbiano abbandonata, preferendole lo shopping e la coltivazione dei legumi nel deserto (così le hanno riferito per non ferirla), un applauso va a Giulia che ha portato comunque a termine la sua seconda Bavisela! Piccoli problemi fisici (tendinite) e ambientali (si prende, infatti, cura di Marino grazie al progetto “adotta anche tu un anziano”) non le permettono di allenarsi con la continuità che vorrebbe. Nel 2014 cercherà sicuramente di mettersi di nuovo alla prova con la mezza cittadina, provando ad abbattere il suo Personal best. IN RAMPA DI LANCIO

Giaco: non fa della costanza la sua arma migliore quest’anno…tutta la preparazione, infatti, ruota attorno a far sì che i soldi spesi per l’abito matrimoniale non risultino vani. E così, messo in cascina l’appuntamento più importante, questo atleta che potrebbe essere più facilmente accomunato al curling che all’atletica, ritorna sulla sua più grande passione…il cibo! E così si trova a rinunciare alla mezza di Palmanova a favore della mezza chiara con panino di porcina senape e cren. Ma promette fuoco e fiamme per il 2014 che sta per arrivare, annunciando una clamorosa partecipazione (in qualità di corridore e non di starter, come inizialmente si era ipotizzato) ad una 42 km. OMBOLO

Attendiamo con ansia un ritorno alle gare dell'atleta "più esperto" Silvio, e una gara in patria del nostro compagno all'estero Loris, per poterli degnamente celebrare con le solite due righe scritte dal nostro pagellista!



12 commenti:

  1. siete troppa roba! proprio un bel gruppo e lo spirito che trasmettete in queste pagine mette di buon umore!
    pieni voti per tutti voi, buon 2014!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale, ci divertiamo e questo è già un bel 10 in pagella!

      Elimina
  2. Dopo la caduta in bicicletta oggi ho ripreso a correre...nonostante fossero passate due settimane il dolore al ginocchio è ancora molto intenso!
    Che palle!

    RispondiElimina
  3. se vuoi ti curo io caro!
    Jenny da Portici!

    RispondiElimina
  4. 98 km in bici!
    Corrimi dietro Beppe!

    RispondiElimina
  5. Iscrizione maratona di Firenze 30/11/2014! Pettorale n. 8942.
    Anno di pazzie...

    RispondiElimina
  6. FOLLIII!
    Bravissimi, vedrete che super anno vi attende con tutti questi progetti a dir poco bellicosi :-)

    RispondiElimina
  7. Iscritto! pettorale n. 8943 !!!
    Tutti a Firenze!!

    RispondiElimina
  8. e Gorizia incombe!

    RispondiElimina
  9. Facciamo l'appello dei partecipanti...

    RispondiElimina